.

Visualizzazione post con etichetta PANEER. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta PANEER. Mostra tutti i post

GNOCCHI DI PANEER CON RAGU - Saverio e Camilla




Gnocchi di paneer con sugo alla bolognese.

150 gr di paneer
2 cm avena
1 cm frumento
Sale
2 albumi.

Si frulla tutto e si fa riposare in frigo il composto per due ore. Poi si formano gli gnocchi con le mani e si buttano in acqua bollente salata. Appena vengono a galla sono cotti e si condiscono. Io li ho conditi on sugo di macinato magro.

PIZZA DI PANEER CON BASE SENZA TOLLERATI

PIZZA DI PANEER CON BASE SENZA TOLLERATI - Stefania Circiello






Ideale per chi non ama il tofu o il cavolo, e per evitare gli alimenti tollerati (che ad alcune persone, rallentano il dimagrimento)

Preparate ca 250 gr di panner ben speziato: pepe, sale, peperoncino, origano, basilico e se lo avete anche aroma pizza.
Sbriciolate poi il paneer con le mani e aggiungete le crusche giornaliere (se non le avete ancora consumate) e 3 albumi. Se avete già consumato le crusche allora solo 2 albumi.

Spianate a piacimento il panetto ottenuto (nel mio caso molto fine). Cuocete nel forno preriscaldato a 250 gradi (sopra e sotto) per ca. 15 minuti. Il tempo può variare a seconda dello spessore della base.
Valutate poi se la pizza ha ancora bisogno di qualche minuto di cottura.

Condite la pizza secondo i vostri gusti. Nel mio caso con sugo al pomodoro, 30 gr di mozzarella light (max 9%), zucchine grigliate, salmone al natural in scatola e un uovo cotto "all'occhio di bue" su entrambi i lati.
Rimettete in forno ancora per qualche minuto. Il tempo necessario per far sciogliere la mozzarella.

La pizza con paneer diverrà croccante e ideale da mangiare con le mani. Se stesa più spessa, rimarrà più morbida.
Ricetta a partire dalla fase di crociera (giorni di PV).
Visti gli ingredienti tipici per la farcitura della pizza, non è invece ideale per il giovedì proteico.


POLPETTE AL FORNO CON CONTORNO DI PANEER E VERDURE AL SUGO TUTTO DUKAN


POLPETTE AL FORNO CON CONTORNO DI PANEER E VERDURE AL SUGO TUTTO DUKAN -Stefania Circiello
Per due porzioni:




POLPETTE:

Mettete in una ciotola ca 500 gr. di carne macinata magra, salate e pepate, e aggiungete un uovo.
Ev. potete aggiungere: 4 cucchiai di crusca d'avena, tofu morbido a discrezione e una cipolla tritata.
Mescolate con le mani tutti gli ingredienti e formate ca. 20 polpettine ed adagiatele su una teglia da forno rivestita di carta da forno.
Appena avrete finito di preparare il contorno (v.sotto) accendete il forno a 250 gradi e una volta preriscaldato cuocete le polpette per 5 minuti, poi rigiratele e cuocete ancora per 5 minuti. Così rimarranno belle morbide e succose.
NB: questo è il metodo di cottura magro che preferisco io, ma se volete potete cuocere le polpette anche nel sugo.

PER IL CONTORNO:

Prendete le vostre verdure già cotte nel modo che preferite. Nel mio caso bollite in acqua salata con del brodo. Le verdure che ho scelto stasera sono la verza, le carote e i cornetti (o fagiolini). Mettete le verdure in una padella antiaderente e aggiungete del sugo di pomodoro a piacimento. Aggiungete anche un po di dolcificante in polvere per togliere l'acidità del sugo. Aggiungete poi ca. 150 gr di panner (nel mio caso alle erbette) tagliato a cubetti. Cuocete a fuoco medio alto per qualche minuto.
Spegnete il fuoco e cuocete le polpette (v. sopra).

Impiattate a vostro piacere (v. foto 2 varianti).

Ricetta a partire dalla fase di crociera (giorni PV), e 3a e 4a fase (non nei giovedì proteici)




COME FARE LA PANEER - FORMAGGIO INDIANO




pub


PANEER DUKAN - Stefania Circiello

per 250-300 gr. di Paneer


VERSIONE NATURALE:

Portare a bollore 2 litri di latte magro.
Appena comincia a bollire abbassare il fuoco e aggiungere 2 cucchiaini di sale. Mescolare. Aggiungere a cucchiaiate 250 gr (anche qualcosa di più) di yogurt magro naturale 0% poco alla volta. Il latte comincia a cagliare e i grumi cominciano a formarsi. Spegnere ora il fuoco.
Se il latte si caglia bene non c'è bisogno di aggiungere limone. Ev. aggiungere un po di succo di limone per dare un aiuto in più al latte di cagliare.
Lasciare riposare ca 10 minuti.
Prendere uno scolapasta e rivestirlo con un cannovaccio pulito.
Scolare il caglio direttamente nel scolapasta (appoggiato in una pentola che andrà a raccogliere il latticello).
A questo punto (se si vuole e se si ha utilizzato del limone) sciacquare con acqua fredda il caglio e racchiuderlo bene nel canovaccio per strizzarlo bene dal latticello.
Lasciare la ricotta ottenuta nel canovaccio e metterci un peso sopra (una lattina grande di verdure in scatola per es.) per compattare ulteriormente il formaggio.
Lasciare raffreddare sempre con sopra il peso.
Una volta raffreddata si può trasferire il formaggio in frigorifero e consumarlo dopo 1-2 ore.
Ev. il paneer rimasto può essere conservato in un contenitore con il latticello raccolto durante la scolatura, per qualche giorno.

VERSIONE CON ERBE E/O SPEZIE.

Prendete le erbe secche che più preferite e/o le spezie. Nel mio caso dell'erba cipollina essiccata, del prezzemolo secco, cipolle secche tritate, pepe e noce moscata.
Mettetene una quantità moderata in un bicchierino e aggiungete dell'acqua calda per ammorbidire tutto.
Fate questa operazione quando state aspettando che il latte cominci a bollire.
Seguite normalmente il procedimento e quando avrete la vostra ricotta nel colapasta all'interno del canovaccio, aggiungete le vostre erbe/spezie e girate delicatamente la ricotta. Finite di strizzare il composto e mettetelo sotto peso.

Il paneer può essere utilizzato a partire dalla fase attacco fino alla 4a fase (giovedì proteici compresi).
Può essere consumato "a crudo" ev. con un po di aceto o limone.
Oppure può essere utilizzato per ulteriori ricette o cotto in padella antiaderente. Ev. inserito anche in una bella insalata mista durante i giorni di PV.
Il paneer è da calcolare nel consumo di latticini consentiti giornalmente (max 800 gr. al giorno)




Dukan video

Loading...

TROVATE I SHIRITAKE, TOFU ,BACCHE DI GOJI SUL SITO ZEN MARKET